Produttori

Home





Che cosa è DNP o 2,4 - Dinitrophenol?

-2,4-dinitrofenolo è un solido cristallino giallo che ha un dolce odore di muffa. Sublima quando accuratamente riscaldato ed è volatile con vapore. È solubile in acetato di etile, acetone, cloroformio, piridina, tetracloruro di carbonio, toluolo, alcool, benzene e soluzioni acquose alcaline. Suoi sali di sodio cristallino inoltre sono solubili in acqua. Forma sali esplosivi con alcali e ammoniaca ed emette fumi tossici di ossidi di azoto quando riscaldato alla decomposizione. È incompatibile con metalli pesanti e loro composti.

 

DNP informazioni, dieta di aiuto:

-DNP è stato ampiamente utilizzato nella dieta pillole dal 1933 al 1938 dopo taglio e Tainter presso la Stanford University fatto il loro primo rapporto sulla capacità del farmaco di aumentare notevolmente il tasso metabolico. Dopo il suo primo anno sul mercato che Tainter stima che probabilmente almeno 100.000 persone erano stati curati con DNP negli Stati Uniti, oltre a molti altri all'estero.DNP agisce come un protonophore, permettendo di protoni a fuoriuscire attraverso la membrana mitocondriale interna e quindi bypassare ATP sintasi. Questo rende la produzione di ATP energia meno efficiente. In effetti, parte dell'energia che normalmente viene prodotta dalla respirazione cellulare è sprecata come calore. L'inefficienza è proporzionale alla dose di DNP che è preso. Come si aumenta la dose e produzione energetica fatta più inefficiente, aumenta il tasso metabolico (e più grasso viene bruciato) in ordine per compensare l'inefficienzae soddisfare le richieste di energia. DNP è probabilmente il più noto agente per disgiungere fosforilazione ossidativa. La produzione "fosforilazione" dell'ATP di ATP sintasi ottiene scollegata o "disgiunto" dalla ossidazione. Interessante, il fattore che limita le dosi crescenti di DNP non è una mancanza di produzione di energia ATP, ma piuttosto un aumento eccessivo della temperatura corporea a causa del calore prodotto durante disgiungere. Di conseguenza, sovradosaggio DNP causerà ipertermia fatale. Alla luce di questo, si consiglia che la dose lentamente essere titolato secondo tolleranza personale, che varia notevolmente. Rapporti di caso hanno dimostrato che una somministrazione acuta di 20 – 50 mg/kg nell'uomo può essere letale. Preoccupazioni circa gli effetti collaterali pericolosi e rapidamente sviluppare cataratta ha provocato DNP essendo interrotto negli Stati Uniti entro la fine del 1938. DNP, tuttavia, continua ad essere utilizzato da alcuni culturisti e atleti a perdere rapidamente il grasso corporeo. Overdose fatale sono rari, ma sono ancora segnalati occasionalmente. Questi includono casi di esposizione accidentale, suicidio ed eccessiva esposizione intenzionale.

Ci sono dati limitati e contrastanti sulla farmacocinetica di DNP negli esseri umani. L'EPA afferma che "dati sulla cinetica di eliminazione del dinitrophenols o loro prodotti metabolici negli esseri umani sono non stati trovati."Il profilo tossicologico di ATSDR per Dinitrophenols afferma anche che "nessun studi erano situati per quanto riguarda la distribuzione in esseri umani dopo l'esposizione orale a 2,4-DNP. Sono disponibili informazioni limitate riguardodistribuzione negli animali dopo l'esposizione orale a 2,4-DNP". Tuttavia, essi affermano che "eliminazione dal corpo sembra essere rapida, tranne forse nei casi di funzione epatica compromessa." Questo coincide con una revisione nel NEJM su azioni biologiche di dinitrofenolo, che ha dichiarato che "a giudicare dalla risposta metabolica, DNP sembra essere eliminato interamente in tre o quattro giorni; in presenza di fegato o danni ai reni è possibile che il farmaco viene mantenuto per un periodo più lungo." Stranamente, documenti più recenti danno una matrice di emivite possibili, che vanno da 3 ore, per 5-14 giorni. Altri documenti recenti sostengono che l'emivita nell'uomo è sconosciuto.

Anche se sono necessarie ulteriori indagini, un rapporto di caso osserva che ipertermia indotta da dinitrofenolo è stato correttamente risolto con la somministrazione di dantrolene."Dinitro separa la fosforilazione ossidativa, provoca il rilascio di calcio dai depositi mitocondriali e impedisce la ricaptazione di calcio. Questo porta ad un calcio libero intracellulare e provoca ipertermia e contrazione muscolare. Dantrolene inibisce il rilascio di calcio dal reticolo sarcoplasmatico che riduce il calcio intracellulare. Il rilassamento muscolare risultante permette la dissipazione del calore. C'è poco rischio per la somministrazione di dantrolene. Poiché il dantrolene può essere efficace nel ridurre l'ipertermia causata da agenti che inibiscono la fosforilazione ossidativa, somministrazione precoce può migliorare il risultato."

Mentre DNP stesso è considerato da molti to essere troppo rischioso per uso umano, il suo meccanismo d'azione resta sotto inchiesta come un potenziale approccio per il trattamento dell'obesità. Attualmente, la ricerca sta conducenda disgiungere proteine naturalmente presenti negli esseri umani.


HomeHome

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Carrello Check out

Nuovi prodotti

Nessun nuovo prodotto in questo momento

Newsletter

Forum




Design DDLX

Distributed by SiteGround Web Hosting